Poesia e smarrimento digitale

Corso: Poesia e smarrimento digitale

 

Docente: Giuseppe Faletra

Descrizione del Corso:


Il corso, riprendendo il filo degli argomenti trattati nel precedente anno accademico, avvierà una riflessione   

critica su quella che ormai si può definire “vita digitale” in cui, più o meno tutti, ci troviamo immersi.

In particolare verranno esaminati i seguenti temi:
  •  Una nuova “religione”: l'internet-centrismo
  •  Comunicazione telematica e fuga dalla conversazione
  •  Crisi della parola e del pensiero logico
  •  “Big Data” e fine della privacy
  •  Cyberdipendenza ( da internet, videogiochi, Facebook, smartphone).

La lettura e l'analisi dei testi poetici (di autori ed epoche diverse) sarà una sorta di controcanto volto a ricordarci che la poesia, nonostante la sua apparente inutilità, è, oggi più che mai, una necessaria forma di resistenza alle “magnifiche sorti e progressive” che i nuovi media digitali ci promettono a piè sospinto, per non farci pensare alla cosa più preziosa e irreversibile che intanto ci sottraggono: Il tempo della nostra vita.

Numero di lezioni: 8

Date di svolgimento:

  • 16, 23, 30 ottobre
  • 6, 13, 20, 27 novembre
  • 4 dicembre

Orari:

17.15-18.45 - Auletta Libuni

Costo:

15 €

Note: