Storia della Russia da Michele Romanov a V.Putin

Corso: Storia della Russia da Michele Romanov (1613-1633) a V.Putin

 

Docente: Biagio Pittaro


Descrizione del Corso:

La storia della Russia è stata condizionata dalla posizione geopolitica del territorio abitato dai Russi e da molte altre minoranze. Lo sterminato nord euro-asiatico, che va dalla Polonia al Pacifico, è uno spazio aperto, senza barriere naturali, in cui i popoli delle steppe (Unni-Mongoli) hanno potuto scorrazzare in lungo e in largo.
Il popolo russo ha subito l’influenza e il controllo politico dei Mongoli dalla metà del tredicesimo secolo alla fine del quindicesimo. Solo nel diciassettesimo secolo la Russia comincia a entrare in contatto con l’occidente, cui si apre definitivamente con Pietro il Grande.
Nel diciannovesimo secolo la Russia dà un contributo straordinario alla cultura europea con la sua letteratura, la sua musica, i suoi scienziati (basta pensare a Mendeleev).
Con questo progetto desidero far conoscere questo mondo diverso e affascinante, che ha influenzato nel bene e nel male la storia e la cultura europea.

1) La Russia nell’età degli appannaggi e la dominazione mongola
2) La nascita e lo sviluppo dello stato moscovita fino a Ivan il Terribile
3) I primi Romanov 1613-1682
4) Pietro il Grande e il periodo delle rivoluzioni di palazzo
5) Caterina, Paolo, Alessandro primo e lo scontro con Napoleone
5) I moti decabristi e Nicola primo
6) Riforme, populismo, industrializzazione, marxismo
7) Guerra, rivoluzione, nascita dell’URSS
8) N.Kruscev, L.Breznev, Gorbaciov e l’avvento di V.Putin.


Numero di lezioni: 8



Date di svolgimento:


  • 18, 25 ottobre
  • 8, 15, 22, 29 novembre
  • 6, 13 dicembre

Orari:

15.30-17.00 - Auletta Libuni

Costo:

15 €


Note: